Incontro per adolescenti dai 14 ai 18 anni

L’Altro… un’avventura  da vivere insieme!

Trentacinque adolescenti provenienti dalla Toscana, da Roma e dal Veneto, si sono cimentati su questo argomento, nella casa delle Figlie del Crocifisso di Roma Via Portuense. Argomento non semplice per i ragazzi ma, guidati e sostenuti dagli animatori, un padre agostiniano e le stesse suore, hanno approfittato di questa opportunità per fermarsi, ascoltarsi, confrontarsi e condividere spazi e momenti particolari, nonché occasione per fare nuove amicizie, per vivere giorni diversi

L’argomento nei tre giorni è stato così suddiviso: Io… chi sono?; Io… capolavoro di Dio; L’altro chi è?;  L’altro può essere prezioso?; Camminiamo insieme per…

La Parola di Dio, la visione del film “L’ospite inatteso” e le loro esperienze, sono stati il fil-rouge che hanno segnato le giornate e che hanno visto i ragazzi impegnati nel lavoro personale, nei gruppi e in assemblea.

Gli adolescenti e i giovani, hanno bisogno di “altro” di qualcosa di diverso da quello che viene loro offerto quotidianamente e accolgono con piacere e gioia queste opportunità.

Nell’incontro conclusivo alcuni di loro hanno sottolineato la positività dei momenti di silenzio perché hanno potuto guardarsi dentro, ascoltarsi cercando di capire chi sono cosa vale davvero nella vita, nelle relazioni…

Il clima instaurato è stato di gioia, di voglia di stare insieme, di raccontarsi, sembrava si fossero conosciuti già da tanto tempo.

Il saluto finale, come sempre, è stato bagnato di lacrime e con un arrivederci al prossimo anno!!!

Vedi Foto Gallery

Lasciamo parlare alcuni protagonisti…

Roma Castelnuovo

Foto di gruppo

 “ L’altro…: un’avventura da vivere insieme”!

Questo è il quarto anno che ho partecipato all’incontro organizzato dalle “Figlie del Crocifisso “e, come ogni anno, è stata un’esperienza che già conoscevo ma sempre nuova . E’ stato molto bello l’incontro con i vecchi amici e la conoscenza dei nuovi, ed essendo l’incontro di quest’anno basato sulla conoscenza di se stessi e degli altri, mi ha colpito particolarmente .

Ogni intervento nei gruppi ed anche alcuni giochi e il film “ L’Ospite Inatteso”, tutto è stato incentrato su esperienze personali e questo ha aiutato tutti a capire gli aspetti della nostra vita che maggiormente ci sono sconosciuti, anche perché in fondo, per conoscere gli altri dobbiamo prima conoscere noi stessi e questo non è facile con la nostra vita caotica, sempre in movimento. E’ per questo che ognuno di noi deve prendersi dei momenti per sé per stare in SILENZIO. Il silenzio è l’unica nostra arma per conoscere noi stessi per poi conoscere e istaurare rapporti significativi con gli altri. Spesso infatti siamo circondati da persone che crediamo amici ma che in realtà non conosciamo a fondo.

L’incontro, come ogni anno, ci ha fatto tornare a casa con tanti ricordi e già con un po’ di malinconia per gli amici da cui ci siamo separati.

Laura di Castelnuovo (LI)

 

Questa esperienza cui abbiamo partecipato è stata di crescita personale e spirituale. Ci ha permesso di capire come meglio relazionarsi con l’altro, che sia un amico o uno straniero.

Siamo tornati a casa con nuove amicizie. Anche se sono nate in noi nuove domande, abbiamo soprattutto avuto molte risposte.

Cecilia e Davide

Questo era per me già il terzo incontro e, come anche i precedenti, è stato meraviglioso. A differenza dell’incontro precedente, ho riincontrato veramente tanti amici che avevo conosciuto negli anni passati e con le quali ero rimasta in contatto così che è stato bello rivederle dopo un anno dato che non ci sono occasioni per vedere i ragazzi delle altre regioni. Inoltre, sono stata contenta di conoscere altri ragazzi che si sono dimostrati tutti stupendi e con un cuore d’oro.

DSC03200

Il nostro cammino

Il tema di quest’anno è stato molto coinvolgente perché mi ha insegnato a vedere “l’altro” con un occhio differente e a scavare più a fondo nelle persone.

Il film, che prima di allora non conoscevo, mi è piaciuto tanto ed è riuscito a farmi stare tutto il tempo con gli occhi puntati sullo schermo. Anche le attività riguardanti al film, nei piccoli gruppi, sono state istruttive e sono servite per potere riflettere su quest’argomento tanto interessante. Mi sono sentita così tanto a mio agio che mi sentivo libera di esprimermi senza dover subire giudizi negativi.

La passeggiata a Roma poteva sembrar banale a me che ci abito e che quelle strade le conosco bene ma è la compagnia che cambia tutto, infatti non mi sono annoiata ed è stato bello camminare per quelle vie e magari anche spiegare a chi non conosceva il posto.

In conclusione, devo dire che ogni anno torno a casa con qualcosa di nuovo.

Sofia B.

Anche quest’anno con grande piacere mi ritrovo a scrivere un piccolo commento riguardo questa splendida esperienza organizzata dalle nostre magnifiche suore!

Un’esperienza unica, irripetibile e ogni anno non solo diversa, ma sempre più bella.

È stato come condividere il periodo natalizio in una famiglia…una famiglia giovane non solo per l’età ma soprattutto per la gran voglia di fare e la vitalità di ognuno di noi. Le attività, lo stare in chiesa, le uscite e le tante risate, ci hanno regalato dei momenti belli!!! Il tema quest’anno consisteva nel cercare di capire noi stessi, per capire meglio gli altri, chi amiamo, chi ci è accanto e prendere in considerazione la ricchezza di ogni persona in modo tale da vedere cosa c’è di unico in ognuno di noi… Penso che sia un messaggio fondamentale questo, amare l’ALTRO per quello che è. Voglio ringraziare con tutta me stessa queste favolose suore che danno se stesse per organizzare solo 4 giorni ….SI! …. Ma posso dire? Indimenticabili!!!! Riuscendo in questi pochi giorni a riempirti l’anima di una grande positività che ti porta a riflettere e a vivere la vita nel modo migliore. Quindi vi ringrazio davvero… Anzi vi ringraziamo, premettendomi di farlo a nome di tutti!

Valentina O.

Mi è piaciuta moltissimo questa esperienza con dei miei coetanei, soprattutto perché ho avuto il tempo di riflettere su me stessa e sul ruolo dell’altro.

Mi è piaciuto vedere il film perché ho imparato che ognuno di noi alla fine è straniero. Ma lo straniero ci può aiutare e far imparare molte cose che non siamo in grado di fare. I momenti insieme sono stati davvero molto belli, ho conosciuto tante nuove persone, ognuna con le proprie particolarità e tesori. Consiglio caldamente di fare questa esperienza, ne conserverò un bel ricordo.

Teresa P.

L’esperienza di Roma è stata positiva sia per il bagaglio culturale che ci siamo portati a casa, sia per le amicizie che si sono create. Abbiamo infatti conosciuto ragazzi della nostra età con cui abbiamo legato molto e con i quali abbiamo condiviso momenti importanti.

Il questi 4 giorni abbiamo avuto modo di riflettere sull’importanza delle persone che vivono attorno a noi. Chiunque infatti può insegnarci qualcosa di diverso grazie al suo vissuto e alla sua storia.

Durante i momenti di silenzio, abbiamo riflettuto sul tema affrontato ma siamo anche riusciti a capire di più noi stessi e alcuni aspetti del nostro carattere che solitamente rimangono nascosti.

Speriamo di rivivere quest’esperienza con lo stesso entusiasmo con cui abbiamo vissuto quello di quest’anno. Grazie di tutto.

Giorgia, Jessica, Federica, Martina, Simone.

 


Castelnuovo

Views All Time
Views All Time
Views Today
Views Today
Print Friendly, PDF & Email